SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA 50€ - RESI GRATUITI

certificazione

Borsa in vera pelle l’importanza della certificazione

Ufficio Stampa Is@Bag

Ufficio Stampa [email protected]

Indice dell'articolo

Distinguere una borsa in vera pelle in genere è facile, anche perché già dall’odore si percepisce la qualità e si comprende subito che non si tratta di finta pelle o materiale plastificato. Anche la cura degli interni e le finiture sono altri dettagli che rendono inconfondibile una borsa in vera pelle. Tuttavia, per avere la certezza assoluta sulla qualità del materiale, un prodotto in pelle non può prescindere dall’avere una certificazione specifica. Di cosa si tratta? La certificazione consiste in un’etichetta che attesta il materiale con cui realizzata una borsa in vera pelle, indispensabile per distinguerla dalle imitazioni.

Una borsa in pelle artigianale, lavorata con cura, deve quindi essere assolutamente accompagnata dalla certificazione. Ma a cosa serve e quanto è importante la certificazione? Scopriamolo di seguito.

A cosa serve la certificazione in vera pelle

La targhetta con certificazione “vera pelle, made in Italy” è solitamente apposta all’interno delle borse in pelle per consentire ai consumatori di distinguerle e garantire loro l’effettiva qualità del prodotto che intendono acquistare.

Questa dicitura è molto importante e quando non è presente bisogna diffidare della reale qualità della borsa. Ma come è fatta questa etichetta? Non si tratta di un’etichetta di carta bensì in pelle, sulla quale è impresso a caldo il marchio “vera pelle”, e se realizzata in Italia porta anche la dicitura Made in Italy.

Non si tratta dunque di una certificazione adesiva, ma realizzata dello stesso materiale e colore on cui è fatta la borsa e in genere viene cucita all’interno di essa. Come detto prima, questa speciale targhetta è molto importante e un artigiano vero non dimentica mai di apporla, proprio per convalidare la qualità della borsa e il suo reale valore.

Se si tratta di materiale sintetico ovviamente l’etichetta non ci sarà, e anche se il venditore insiste che si tratta di vera pelle in realtà non è così, perché non c’è una documentazione effettiva che lo dimostra. Per questo bisogna affidarsi a venditori professionali che assicurano prodotti artigianali e certificati, come borse in vera pelle dalla qualità eccellente che è un piacere sfoggiare su tutti i look.

Perché è importante?

Il certificato “Vera pelle” e “Made in Italy” applicati all’interno della borsa sono molto importanti perché, come abbiamo visto, assicurano che si tratta di pelle e non di materiali simili. Ma questa certificazione è anche molto importante perché conferma che una conceria ha la capacità di tenere sotto controllo il processo produttivo in maniera completa.

Al contempo, attesta anche l’uso corretto dei prodotti chimici utilizzati durante la concia e garantisce al consumatore la tracciabilità di tutte le fasi necessarie per la trasformazione della pelle in prodotto finito. Dunque, non bisogna mai tralasciare il dettaglio della certificazione, poiché è da questa targhetta che viene aggiunto il valore giusto alla borsa.

Inoltre, il marchio Made in Italy garantisce che la concia della è stata effettuata in Italia, un dato molto importante perché il nostro Paese garantisce al consumatore finale gli standard di sicurezza più elevati, richiesti dalle leggi nazionali ed europee e applicate in modo rigoroso. I controlli in Italia vengono estesi anche sul prodotto finito per garantire ulteriormente la correttezza della gestione chimica durante il processo.

Come si ottiene la certificazione per la pelle

Essenziale nella concessione della certificazione per attestare la qualità della pelle è il lavoro svolto da ICEC, (Istituto di Certificazione della Qualità Conciaria). L’ente rilascia le certificazioni in conformità a norme UNI o standard internazionali specifiche per il settore pelle o secondo la tecnica indicata dal richiedente.

L’attestazione indica le prestazioni del prodotto, la garanzia della qualità dell’azienda, requisiti di tutela della sicurezza e della salute per il consumatore. Le prove per attestare che si tratta di vera pelle vengono effettuate presso laboratori accreditati o qualificati.

L’obiettivo è anche quello di controllare l’uso di prodotti chimici che possono influire sulla salute dei consumatori e per questo l’istituto si occupa della tracciabilità delle fasi di produzione, partendo dal grezzo alla fase del prodotto finito. Proprio per l’attenzione rivolta alla tutela dell’ambiente e alla salvaguardia della salute ad oggi sono numerose le aziende che scelgono di certificare i loro prodotti con ICEC, indicatore altamente affidabile di qualità della pelle.

 

On Key

Articoli simili

10 euro per il tuo primo acquisto!

Ti manderemo subito il codice sconto alla tua Email.

Bisogno di aiuto? Chatta con me!